Zero Hedge,  sito si informazione economica e finanziaria americano tra i più frequentati, col suo consueto stile graffiante si prende gioco di Renzi che dichiara al mondo che ascolta di vedere il bicchiere mezzo pieno, mentre il suo paese affonda…evidente stato di confusione mentale! (o c’è o ci fa, diciamo noi in Italia…)

 

di Tyler Durden, 28 Novembre 2014

Ieri era la Francia, con il record di disoccupazione e i rendimenti obbligazionari ai minimi. Oggi, è il turno degli italiani, con il tasso di disoccupazione salito al 13,2% – il più alto da quando sono cominciate le rilevazioni – e con i rendimenti obbligazionari che continuano a scendere a “tassi sempre più bassi, che stimoleranno il credito, che stimolerà la crescita, che creerà posti di lavoro” …

Come riporta Bloomberg,

Renzi ha detto oggi che l’aumento del tasso di disoccupazione è in parte dovuto al maggior numero di persone che iniziano a cercare attivamente un lavoro. I cosiddetti lavoratori “scoraggiati” che non sono attivamente in cerca di lavoro non sono conteggiati nei dati di disoccupazione Istat.

“I dati sulla disoccupazione sono preoccupanti,” ha detto Renzi, i cui commenti sono stati trasmessi da SkyTG24 a margine di un evento a Catania. “Non possiamo negare il problema, ma non dovremmo vedere il bicchiere mezzo vuoto.

Questo è preoccupante?

ZH_chart

Come abbiamo già chiesto – in maniera retorica – ma che cos’è che il QE sui titoli sovrani della BCE dovrebbe ottenere?

* * *

Come riporta Reuters, la deflazione incombe …

L’Italia è a un punto morto, le aspettative sono in calo. Indeboliti da anni di congelamento dei salari, e scettici sulla capacità del governo di migliorare la loro situazione economica, gli italiani stanno accaparrando il denaro di cui dispongono e riducendo le spese all’essenziale.

“Vedo l’enorme pericolo che tra sei mesi saremo ancora in questa situazione, e più a lungo dura e più sarà difficile uscirne”, dice Gustavo Piga, professore di economia presso l’Università Tor Vergata di Roma.

“Ho sempre ripetuto a me stesso che se saremo in grado di superare questa fase ne verremo fuori più forti, ma onestamente non sono ottimista sul nostro futuro.”

Ma la situazione è decisamente ancora più preoccupante …

Secondo le statistiche del ministero del lavoro pubblicate venerdì, un buon 70% dei nuovi posti di lavoro in Italia nel terzo trimestre di quest’anno sono contratti a tempo determinato, cosa che sottolinea la precarietà del quadro occupazionale.

* * *

Tutto ciò di cui l’Europa ha bisogno sono i tassi più bassi sostenuti dall’acquisto dei bond, così raggiungerà la velocità di fuga … giusto?

 

Traduzione di Carmenthesister