Unione monetaria: un punto di vista italiano

Nel primo dei due capitoli scritti per  di Alberto Bagnai, ottobre 2016   Leuro e il declino delleconomia italiana Adam Smith ce l’aveva ben detto, nel terzo capitolo del primo libro de «La ricchezza

Foreign Affairs: le Filippine a letto insieme con la Cina sono un disastro per gli Stati Uniti

Le Filippine, perno fondamentale della "prima catena insulare" nella    di Max Boot, 20 ottobre 2016 I teorici della persuasione "realistica" nelle relazioni internazionali amano affermare che gli Stati sono attori razionali che perseguono i

Il fenomeno Trump visto dall’Europa

Sul sito CounterPunch   di Jean Bricmont, 7 ottobre 2016 La prima cosa da dire a proposito delle elezioni presidenziali americane, è che sono estremamente antidemocratiche. E non mi sto nemmeno riferendo

La vera ragione dell’ostilità americana per la Cina

L'escalation con la Russia di questi giorni mette in ombra l'altra grande rivalità che gli Stati Uniti cercano di gestire, quella con la Cina. In questo interessante articolo dal blog

Craig Roberts: Washington porterà il mondo in guerra

Hillary è il candidato dell'1% e Trump quello del 99%, che l'oligarchia vuole distruggere attraverso i media. Se pure vincesse Trump, poco potrebbe contro questo 1% affamato di potere che

Counterpunch: l’America ha imparato ad amare la Guerra al Terrore

La realtà che ci viene raccontata è quella decisa dalle elite al potere, tra manipolazioni e sinistre analogie col mondo descritto da Orwell in 1984. Questo è quel che lascia la lettura

Telegraph: Draghi ha finito i trucchi, arriva la deflazione

Ambrose Evans-Pritchard   Di Ambrose Evans-Pritchard, 8 settembre 2016 Gran parte dell’eurozona sta scivolando sempre più in una trappola deflazionistica nonostante La BCE sta per esaurire le sue munizioni e appare sempre

Craig Roberts: Ripensare la Guerra Fredda

  di Paul Craig Roberts, 11 agosto 2016 La Guerra Fredda iniziò durante l'amministrazione Truman e durò durante le amministrazioni Eisenhower, Kennedy, Johnson, Nixon, Ford e Carter. Terminò col secondo mandato di

FMI: l’euro è troppo forte del 6% per la Francia e troppo debole del 15% per la Germania

L’interesse di questo articolo non è tanto il suo contenuto – nozioni ben conosciute dai nostri lettori – quanto il fatto che sia stato pubblicato su Per la questione dei disallineamenti

Noam Chomsky: Trump e il crollo della società americana

Su di CJ Polychroniou, 12 giugno 2016 Gli Stati Uniti stanno affrontando tempi incerti. Anche se restano l'unica superpotenza globale, non sono più in grado di influenzare eventi e risultati a proprio piacimento, almeno non