Sapir: Il messaggio di speranza di SYRIZA

  di Jacques Sapir, 26 Gennaio 2015

Syriza ha dunque vinto e conquistato 149 seggi. Alexis Tsipras, il suo leader carismatico, è il grande vincitore delle elezioni di domenica 25

Sapir: Perché dovremmo accogliere con qualche soddisfazione il QE della BCE

Un

di Jacques Sapir, 22 gennaio 2015

E così, Mario Draghi ha usato il "bazooka". L'annuncio appena fatto di questo giovedì 22 gennaio resterà agli annali. La Banca

Krugman: La Scena Europea

  di Paul Krugman, 19 gennaio 2015 Questa è la settimana in cui sentiremo il piano di espansione monetaria della BCE. I media tedeschi Prima di tutto guardate la Francia "colpita dalla crisi".

Brigitte Granville: “La fine dell’euro avverrà nel caos più totale per l’accanimento ideologico della classe politica”

Pubblichiamo l'

di Alessandro Bianchi

*Brigitte Granville insegna Economia internazionale e Politica economica all'Università di Londra, Queen Mary. Autrice di 

- Con le elezioni europee del 25 maggio scorso,

La BCE scopre che il problema è la finanza privata, non quella pubblica

Riportiamo qui l'articolo già pubblicato a giugno 2013 sulla significativa

La crisi europea e il ruolo del sistema finanziario

Discorso di Vítor Constâncio, Vicepresidente della BCE, alla conferenza

Ashoka Mody: L’euro di Kohl

Sulla piattaforma Pieira, l’economista   di Il 28 novembre 1989, il cancelliere Helmut Kohl disse al Bundestag di avere un piano in dieci punti per riunificare la Germania. Né il suo

Bootle: Non credete agli allarmismi, se la Grecia esce dall’euro non sarebbe un disastro

Sul

di Roger Bootle*, 11 gennaio 2015

La Grecia può sopravvivere a un default e ad un'uscita dall'eurozona. La vera follia sarebbe proseguire lungo il suo percorso

Pritchard e Krugman sul tradimento dell’Europa del sud intrappolata nella deflazione

Pritchard e Krugman intervengono entrambi sui paesi in crisi dell'eurozona intrappolati in una deflazione ormai instaurata e ben difficile da invertire (   di Ambrose Evans-Pritchard, 07 gennaio 2015 L'eurozona ha lasciato che accadesse. Le autorità

Roberts: Cui Bono l’attacco a Charlie Hebdo?

Non lo diciamo noi, lo dice un economista e giornalista americano molto noto, ex consigliere dell'amministrazione Reagan ed editorialista del Wall Street Journal:

di Paul Craig Roberts,

Sapir: Lezioni da un massacro

Interessanti e approfondite riflessioni di Jacques Sapir sul massacro di Charlie Hebdo: una parte dei giovani figli di immigrati non riescono a integrarsi perché non esiste niente a cui