Krugman: Che succede in Francia?

Il punto di vista di Krugman sulla crisi di governo in Francia, pubblicato ieri   di Paul Krugman - 27 agosto 2014 Come In realtà, a guardare i dati, si hanno tutta

Trump e l’attualità di Keynes: il nostro futuro è nel protezionismo.

Proponendoci una riflessione sull'attualità del testo di J.M. Keynes "National Self-Sufficiency", del 1933 - con la sua tripla esortazione ad adottare politiche protezioniste per motivi economici, politici ed etici -

Unione monetaria: un punto di vista italiano

Nel primo dei due capitoli scritti per  di Alberto Bagnai, ottobre 2016   Leuro e il declino delleconomia italiana Adam Smith ce l’aveva ben detto, nel terzo capitolo del primo libro de «La ricchezza

Storia di due sinistre e dell’euro

In quest’ultimo intervento che traduciamo da “   Di David Liebers   Un baratro sempre più ampio divide la sinistra americana da quella europea sulla questione dell’eurozona. Per i principali osservatori americani di sinistra

Una cultura della crudeltà: l’era del neoliberalismo autoritario

Henry Giroux, lo studioso americano padre della pedagogia critica, fa un quadro drammatico, completo e coerente sulla crudeltà e la violenza della società americana (di cui non possiamo non notare l'ombra cupa

Il presidente della FED: Le grandi banche devono essere fatte a pezzi

Il collaboratore di Zero Hedge che si fa chiamare George Washington Come purtroppo spesso accade,   Di   Il presidente della FED di Minneapolis – che Kashkari si unisce ai seguenti economisti

Senza prezzo: come la FED si è comprata la professione economica

Un'interessante  

Flassbeck-Economics : Quella sconcertante “rivelazione” educatamente chiamata “moderazione salariale tedesca”

di

Pochi giorni fa Peter Bofinger, uno dei "saggi" della Germania, ha pubblicato un post sorprendente dal titolo 'Moderazione salariale tedesca e crisi dell'Eurozona' apparso

Project Syndicate: La guerra sbagliata delle banche centrali

Su di Stephen S. Roach, 27 ottobre 2015 Fissate sull' La Federal Reserve americana esemplifica questo dilemma sulla linea da tenere. Dopo che il Federal Open Market Committee a settembre ha deciso

OXI ! (No !)

Sul suo seguitissimo blog,   di Jacques Sapir, 6 luglio 2015 La vittoria del «No» al referendum è un evento storico. Rimarrà una pietra miliare. Nonostante le numerose pressioni per il «Sì»