Evans-Pritchard: L’Italia Deve Scegliere Tra l’Euro e la Propria Sopravvivenza Economica

Unica nota positiva, per noi, è che esiste una qualche reazione dell'opinione pubblica: secondo i sondaggi, l'Italia sta finalmente diventando uno dei più "euroscettici" (sebbene ancora troppo poco) tra

FT: il FMI limita le richieste di riforme strutturali

L'efficacia delle riforme strutturali dipende dal contesto macroeconomico e dall'essere accompagnate da stimoli fiscali: non hanno nessun effetto sulla crescita sotto politiche di austerità. Le riforme che rendono più flessibile il mercato del lavoro in

Handelsblatt: l’irreale “real estate” tedesco

L'ambiente di tassi d'interesse negativi e la mancanza di investimenti profittevoli sta spingendo investitori e banche dei paesi core, e della Germania in particolare, in una gigantesca bolla immobiliare. I

FT: l’Europa è vulnerabile a shock globali

Il Financial Times, 18-02-2016 L'Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo (OCSE), think-tank con sede a Parigi, ha avuto parole dure per l'eurozona mentre abbassava le proprie previsioni di crescita del

Bloomberg: il nuovo malato d’Europa ha un rating Tripla A

La crisi economica della Finlandia continua ad avvitarsi, e questa volta è di Raine Tiessalo e Nicholas Rigillo, 27 gennaio 2016 Un'economia cronicamente depressa, disoccupazione in crescita e l'avversione per riforme di

Independent: Ragazze in Grecia Si Prostituiscono Per Fame

I dati esposti in un recente studio condotto ad Atene, e   di Daniela Deane, 27 novembre 2015 Uno studio, che ha raccolto dati su oltre 17.000 "lavoratrici del sesso" in Grecia, ha trovato

Antoni Soy: la crescita della diseguaglianza in Spagna dall’inizio della crisi

Sul suo di Antoni Soy, 1 ottobre 2015 Gli ultimi dati ufficiali dell'OCSE mostrano che la Spagna è uno dei paesi in cui il reddito disponibile in termini reali è diminuito

Telegraph: Juncker avverte, “I giorni di gloria dell’Europa stanno per finire”

Il di Matthew Holehouse, 22 ottobre 2015 L'Unione Europea deve affrontare il declino economico sul lungo termine mentre la "storia d'amore" dell'integrazione è a rischio, ha detto Jean Claude Juncker in una valutazione pessimista sul

Counterpunch: il mito della ripresa irlandese

di Cillian Doyle, 1 maggio 2015 Avete sentito le notizie? La cara vecchia Irlanda è nel bel mezzo di una grande ripresa economica. Be', questo secondo il governo, i media mainstream,